‘Fratelli carissimi,
questa assemblea liturgica è preludio alla Pasqua del Signore, alla quale ci stiamo preparando con la penitenza e con le opere di carità fin dall’inizio della Quaresima.
Gesù entra in Gerusalemme per dare compimento al mistero della sua morte e risurrezione.
Accompagniamo con fede e devozione il nostro Salvatore nel suo ingresso nella città santa, e chiediamo la grazia di seguirlo fino alla croce, per essere partecipi della sua risurrezione.’ Con queste parole il sacerdote ha iniziato la lirturgia della Domenica delle Palme davanti a centinaia di fedeli radunati in fondo a via Monteconero.

La benedizione delle Palme  e rami di ulivo hanno ricordato questo momento vissuto da Gesù e dal popolo. La processione animata dal coro, al canto ‘Osanna al Figlio di David, osanna a Redentor, si è diretta verso la chiesa parrocchiale per la celebrazione della Santa Messa.